Righe di… Poesia 

Questa brevissima poesia e’ dedicata a tutti i nuovi amori che stanno nascendo così come nasce oggi il nuovo anno. 

Perché nessuna forza e’ più potente e pura in questo mondo che quella di un amore nato già grande.

“Amore che stai lì,

Proprio alla fine della mia mano, 

Arrivato per caso, amato non invano.  
Perdonami,

se non posso smettere di toccarti, 

Come se dovessi ricordare le tue forme per plasmarle io stessa ad occhi chiusi, nella creta che si scalda fra le mie mani.

Comprendimi, 

Se non posso smettere di respirarti, perché mi mancherebbe l’aria. 

Amami, 

Se non posso smettere di viverti perché rimarrei senza vita.” 

   

Annunci

Una risposta a "Righe di… Poesia "

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...